Carmine Migliore e Seagull

CM5thAve

Continua la stretta collaborazione fra Carmine Migliore ed i marchi Godin e Seagull.

E’ sempre un piacere incontrare Carmine, un vero vulcano di idee e spunti per tutti.

Qui lo vediamo in una foto che lo ritrae in compagnia di Robert Godin.

CMRobertGodin

Ma ecco qualche notizia su Carmine:

Carmine inizia a suonare molto presto e già all’età di 13 anni forma il suo primo gruppo. Successivamente, insieme al fratello Tonino, forma il duo T&C Migliore partecipando a molte manifestazioni di carattere nazionale (Disco Verde). Studia al Conservatorio di Benevento dove si diploma in Solfeggio e Teoria. Continua gli studi all’U.M. di Roma e successivamente si riscrive al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli e si laurea in Chitarra Jazz. Nel 2012 la città di Capua e la Pubblica Amministrazione gli hanno conferito il titolo di presidente della Civica Accademia Sperimentale Musicale-Città di Capua-Giuseppe Martucci. Insegna Chitarra Moderna presso la Sonorika Music Accademy di Vairano (CE) e presso l’I.C. Antonio Sebastiani di Minturno/Spigno Saturnia (LT)

Da anni  collabora con vari artisti, tra cui: Mal, Francesco Calabrese, Pino D’Angiò, Miki, I Collage, Leadro Barsotti, Danilo Amerio, Paolo Belli, James Thompson (sassofonista di Zucchero), Adriano Pappalardo. Con questi artisti, partecipa a molti programmi e spettacoli sulle reti Rai e Mediaset portando avanti parallelamente i suoi progetti Rock/Blues, “The Blues Road” prima e “Carmine Migliore & Road Runner”, poi. Con la sua canzone “Black Sister”, vince il premio della critica a “Oro di Andy Festival” e a “European Live Festival”. La sua esperienza con I Collage riprende nel 2000, per due anni che si riveleranno molto importanti. Con loro, infatti, registra l’album ed il DVD live, per celebrare i 25 anni di carriera, “Settantaseiduemila”. Alla fine del 2001 inizia a registrare alcune canzoni al Niski Studio che, nel 2002, faranno parte del suo disco “La Favola” e nel 2003 partecipa al “Festival di S. Vincent” con la canzone “Jimi”.

Carmine ha avuto la possibilità di condividere il palco con artisti come Tolo Marton, Crystal White, Paul Young e Los Pacaminos, Mike Stern, Carvin Jones, Blue Stuff, Scott Henderson, Nathaniel Peterson, Hiram Bullock.

All’inizio del 2006, Daniel Lauvray lo vuole a Beàuvais per partecipare a “Le Blues Autour du Zinc”, uno dei più importanti festival blues d’Europa e a  partire dalla fine del 2006, fa parte della nuova line up de “I Romans”, popolare band italiana Pop / Rock / Prog. Nel marzo 2007 ha registrato “Lettera a mio figlio” con la band “Carmine Migliore & Niussò”, una canzone che sarà inserita in una compilation per l’Unicef ​ e nel 2009 in un disco pubblicato negli USA per l’etichetta Quickstar Production. Nel 2010 ritorna con Mal, facendo parte dei New Primitives.

Nel mese di agosto 2010 è in tour in Italia ed in Spagna con la band “Carmine Migliore & Cheap Tequila”. Nel 2011 ha iniziato a collaborare con Gianni Nazzaro (Tour 2012/2013). Nel 2013 collabora con la band di Andrea Braido (Vasco Rossi, P. Pravo, A. Celentano, Zucchero, Ramazzotti, Ligabue, Mina), in qualità di chitarrista e cantante. Nel giugno 2014  pubblica il singolo “Morire per Vivere” con i Password. Nei due anni successivi, collabora con il cantautore Mimmo Cavallo e con Badarà Seck (uno dei principali esponenti della musica africana e vocalist di Massimo Ranieri). A partire dal febbraio 2016 è in tour con Ivana Spagna, con la quale si è esibito fra l’altro in un duetto de “La Bella e La Bestia”, all’interno del programma “Sabato In” presentato da Katia Ricciarelli su Rai Uno e, nell’autunno dello stesso anno, suona a “Second Hand Guitar” per i marchi di cui è endorser, Godin e DV Mark.

Al momento i suoi progetti musicali sono: Carmine Migliore Blues Experience Trio (Rock / Blues Band), SuperNaturalBand (Santana Tribute Band), Password Rock Band. 

Dal 2015 usa Chitarre Godin, prevalentemente, LGXT, Progression Plus e Multiac ed acustiche Seagull, sia in tour che in studio.